Gli esperimenti di fisica delle astroparticelle studiano la radiazione e le particelle del cosmo con esperimenti che trovano naturale ambientazione in laboratori di superficie, sotterranei, sottomarini, d’alta quota o nello spazio. Ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso, il più grande laboratorio sotterraneo al mondo, sono oggi attivi rivelatori d’avanguardia per lo studio della materia oscura, dei neutrini e di fenomeni rari che possono essere rivelati solo nelle condizioni di ‘’silenzio cosmico’’ garantite dalla protezione della roccia. L’ambiente protetto dalla penetrazione dei raggi cosmici è inoltre favorevole a ricerche di carattere astrofisico, come lo studio dei neutrini solari e dei neutrini da supernova. La fisica astroparticellare ha poi trovato nuovi sbocchi in ambienti diversi: lo spazio, dove i rivelatori satellitari hanno accesso diretto ai raggi cosmici primari che sulla superficie terrestre sarebbero attenuati dall’atmosfera; i laboratori d’alta quota, per l’astronomia di raggi gamma di alta energia; i laboratori sottomarini per l’astronomia con neutrini di alta energia, che prima di essere rivelati dai rivelatori sul fondo del mare attraversano imperturbati l’intero globo terrestre. Infine, i fisici italiani svolgono un ruolo d’avanguardia nella rivelazione delle onde gravitazionali, sia con l’uso di antenne a barra risonante, sia con lo sviluppo dei grandi rivelatori interferometrici.

Commissione Scientifica Nazionale 2

Esperimenti della CSN 2

MAGIC CONFERMA EINSTEIN

MAGIC CONFERMA EINSTEIN: LA VELOCITÀ DELLA LUCE NEL VUOTO È COSTANTE ANCHE ALLE ENERGIE PIÙ ELEVATE

COMUNICATO CONGIUNTO INFN-INAF. I telescopi MAGIC hanno rivelato per la prima volta un lampo di raggi gamma ad altissime […]

Il telescopio spaziale Euclid verso l’integrazione finale

Comunicato congiunto ASI, INAF, INFN

Roma,25 giugno 2020 – La missione Euclid dell’Agenzia Spaziale Europea sta per raggiungere un’altra pietra miliare nel suo viaggio verso il lancio previsto nel 2022. I suoi due strumenti che […]

VIRGO E LIGO OSSERVANO UN OGGETTO MISTERIOSO CHE SI FONDE CON UN BUCO NERO

Virgo e LIGO hanno annunciato l’osservazione di un oggetto compatto di circa 2,6 masse solari, che si colloca in un intervallo di massa tra la stella di neutroni più pesante e il buco nero […]

LNGS, XENON1T OSSERVA UN INATTESO ECCESSO DI EVENTI: TRIZIO, ASSIONI SOLARI O MOMENTO MAGNETICO DEL NEUTRINO?

XENON1T, uno degli esperimenti di punta nella ricerca diretta della materia oscura, operativo dal 2016 al 2018 presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso (LNGS) dell’INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, ha presentato oggi, […]

CON TECNOLOGIA MADE IN ITALY, IL PIÙ GRANDE TELESCOPIO SCHWARZSCHILD-COUDER OSSERVA LA SUA PRIMA SORGENTE DI RAGGI GAMMA

COMUNICATO CONGIUNTO INFN-INAF. Il telescopio pSCT, un prototipo di telescopio di tipo Schwarzschild-Couder dell’osservatorio di prossima generazione CTA (Cherenkov Telescope Array), ha osservato la sua prima sorgente gamma, grazie a soluzioni tecnologiche innovative sviluppate […]

ANCHE I RAGGI COSMICI HANNO IL LORO PESO

COMUNICATO CONGIUNTO INFN-ASI. Le misure dell’esperimento AMS-02 realizzate sulla Stazione Spaziale Internazionale migliorano la conoscenza delle proprietà dei raggi cosmici rivelando sottili differenze tra quelli pesanti e quelli leggeri, e fornendo così nuove opportunità […]

Un nuovo percorso sui Raggi Cosmici

La collaborazione OCRA Outreach Cosmic RAys dal 2018 promuove attività di divulgazione destinate particolarmente agli studenti delle scuole superiori e ai loro docenti, sul tema dei raggi cosmici

Il fenomeno della radiazione cosmica, invisibile agli […]

LA PULSAR DEL GRANCHIO AI RAGGI X

Prendi un nanosatellite, aggiungi dei rivelatori nei raggi X super efficienti di derivazione tecnologica italiana e lancialo in orbita per studiare la più celebre delle pulsar, quella del Granchio. Questa potrebbe essere, in estrema […]

Il Prof. Lorenzo Perrone eletto Chair dell’organo di governo dell’Osservatorio Pierre Auger

Il Prof. Lorenzo Perrone eletto Chair dell’organo di governo
dell’Osservatorio Pierre Auger

Ieri, 21 aprile, durante una riunione telematica plenaria della
collaborazione internazionale che gestisce l’Osservatorio Pierre Auger i rappresentanti delle 41 istituzioni di 17 paesi che […]

Scopri la fisica su Particle Land

Raccontare la fisica sui social media per coinvolgere e raggiungere gli studenti delle tante scuole italiane che restano chiuse, e rispondere alle loro domande sulla fisica fondamentale. L’iniziativa è dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare […]

NEUTRINI: UN PASSO AVANTI PER SPIEGARE L’ASIMMETRIA MATERIA-ANTIMATERIA

La collaborazione T2K (Tokai to Kamioka), che da oltre 10 anni studia i fenomeni connessi alle oscillazioni dei neutrini, pubblica oggi, 15 aprile, su Nature uno studio che fornisce indicazioni sempre più stringenti sull’esistenza di una […]

AL CUORE DEL QUASAR 3C 279: PER LA PRIMA VOLTA OSSERVATO IL GETTO RELATIVISTICO DI UN BUCO NERO SUPERMASSICCIO

COMUNICATO CONGIUNTO INFN-INAF-UNIVERSITA’ DI NAPOLI FEDERICO II. La collaborazione scientifica internazionale Event Horizon Telescope (EHT), che ha realizzato la famosissima prima immagine di un buco nero, ora è riuscita a ritrarre, con un livello di dettaglio […]

MATERIA OSCURA: BELLE II RESTRINGE IL CAMPO DI RICERCA DELLA PARTICELLA Z’

 

Un portale tra materia ordinaria e materia oscura. Un punto di passaggio tra la materia di cui è fatto tutto ciò che conosciamo, compresi noi stessi, e quella materia, ancora mai osservata, di cui […]

SE A RISOLVERE L’ENIGMA DEI BLAZAR È LA NUOVA FISICA

SE A RISOLVERE L’ENIGMA DEI BLAZAR È LA NUOVA FISICA

INAF-INFN Molti dei fenomeni che osserviamo nel nostro universo ancora non hanno una spiegazione, e talvolta per formulare possibili soluzioni a questi enigmi è necessario […]

Neutrino Oscillation Workshop (NOW 2020, 6-3.09.20)

NOW 2020 is the 11th workshop of a series started in 1998 in Amsterdam. In the years 2000-2016, this international workshop took place in Otranto (Lecce, Italy). This edition, as in 2018, will take […]

Il telescopio spaziale Euclid alla scoperta della materia oscura

Il satellite Euclid è un telescopio spaziale dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) appositamente concepito per comprendere la geometria dell’Universo e cercare di svelare la natura dell’elusiva materia oscura e dell’ancora più misteriosa energia oscura.

Quello che […]

I GEONEUTRINI CONFERMANO CHE SIAMO APPOGGIATI SU UN MANTELLO DI URANIO E TORIO

Protetto dal massiccio del Gran Sasso dalla radiazione che arriva dallo spazio, e immerso così in quello che viene chiamato silenzio cosmico, Borexino è l’esperimento più puro al mondo per la misura dei neutrini, non solo […]

ISS: L’ESPERIMENTO AMS-02 TRA GLI OBIETTIVI DELLA MISSIONE BEYOND CON LUCA PARMITANO

Nella newsletter di Gennaio, intervista a Bruna Bertucci, ricercatrice INFN eprofessore all’università di Perugia, vice-responsabile della collaborazione scientifica internazionale AMS-02 (Alpha Magnetic Spectrometer), che sta raccogliendo dati a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) […]

OLIVIERO CREMONESI PRESIDENTE DELLA CSN 2

Oliviero Cremonesi è stato eletto presidente dai 30 membri della Commissione Scientifica Nazionale 2 per la fisica delle astroparticelle dell’INFN. Cremonesi raccoglie così il testimone di Marco Pallavicini, nominato recentemente membro della Giunta Esecutiva […]

Gli studenti del Quinto Ennio – Gallipoli vincono il premio OCRA

Una bella notizia! Due studenti del Liceo “Quinto Ennio” di Gallipoli vincono il premio OCRA abbinato alla partecipazione all’International Cosmic Day svolto nella nostra Sezione a novembre. Agli studenti e alla loro docente le […]

L’interferometro VIRGO raggiunge la più alta sensibilità

Ieri, 4 febbraio l’interferometro VIRGO ha raggiunto la sua più alta sensibilità. Ora può osservare onde gravitazionali generate dalla collisione di stelle di neutroni distanti fino a 200 milioni di anni luce dalla Terra. #O3ishere — […]

Medaglia Einstein 2020 a Event Horizon Telescope

🏅 Congratulazioni alle scienziate e agli scienziati della collaborazione dell’Event Horizon Telescope!
La collaborazione EHT, di cui fa parte Mariafelicia De Laurentis ricercatrice INFN e professoressa Unina News, ha ricevuto la Medaglia Einstein 2020 in riconoscimento alla […]

ONDE GRAVITAZIONALI: IL NETWORK LIGO-VIRGO ANNUNCIA UN’ALTRA PROBABILE COLLISIONE DI STELLE DI NEUTRONI

Un segnale di onde gravitazionali che arriva da 500 milioni di anni luce di distanza dalla Terra è stato osservato dalle collaborazioni scientifiche LIGO e Virgo e presentato ieri sera alla comunità scientifica riunita […]

FERMI OSSERVA UN ALONE INTORNO ALLA PULSAR GEMINGA

A 815 anni luce da noi, intorno alla pulsar Geminga, c’è un debole e diffuso alone di raggi gamma che potrebbe risolvere un enigma lungo più di 10 anni.

È quanto emerge da un nuovo […]

LA PRIMA SORGENTE GAMMA DI LST-1

LST-1, il primo grande telescopio del Cherenkov Telescope Array, ha rivelato la sua prima sorgente gamma puntando la famosa Nebulosa del Granchio, considerata dai cosmologi la “candela standard” dell’astrofisica delle alte energie. LST-1 è […]

MAGIC APRE UNA NUOVA ERA NELL’ASTRONOMIA GAMMA

COMUNICATO CONGIUNTO INFN-INAF-ASI. Un lavoro di squadra perfetto, che ha coinvolto telescopi spaziali e sulla Terra nonché centinaia di ricercatori in tutto il mondo, ha permesso di registrare, per la prima volta in assoluto, […]

Dai dati di Planck possibili discrepanze con l’attuale modello cosmologico

 E’ stata pubblicata da Nature Astronomy una nuova analisi dei dati raccolti dal satellite Planck, che potrebbe mettere in discussione alcuni presupposti fondamentali della nostra attuale visione dell’Universo.

Lo studio, condotto dal team internazionale guidato […]

20th Anniversary Pierre Auger Obervatory (14-16.11.19)

20th Anniversary of the Foundation of the Pierre Auger Observatory
The Pierre Auger Observatory is the world-wide largest cosmic ray detector, covering an area of 3000 km2. It is operated by a collaboration of more than 400 scientists from […]

International Cosmic Day 2019 (06.11.19)

Che cosa sono i raggi cosmici e da dove provengono? Come possono essere misurate le particelle che li compongono?

Queste sono alcune delle domande a cui il 6 novembre, in contemporanea ai loro coetanei di […]

Aspiranti astrofisici sul campo: alternanza SL all’INFN di Lecce

Aspiranti astrofisici sul campo: 20 studenti salentini nel progetto “AugerPrime”

LECCE – Non solo fast food e fotocopie: il programma dell’alternanza scuola-lavoro può offrire opportunità formative di grande spessore. È questo il caso del prestigioso progetto internazionale […]