Le scuole interessate a conoscere la disponibilità di attività di Alternanza Scuola-Lavoro presso la Sezione INFN di Lecce, possono contattarci ai seguenti indirizzi e-mail: carla.gentile@le.infn.it, lucia.sideli@le.infn.it, fabio.bossi@le.infn.it

Si ricorda che una volta stabilite le modalità di attuazione di tali percorsi l’INFN sottoscrive una convenzione con l’istituzione scolastica secondo uno schema definito dall’apposito decreto interministeriale. Sarà inoltre necessario che per ogni attività di questo tipo la Scuola concordi preventivamente con i tutor designati dall’INFN i tempi ed il numero di studenti in esse coinvolti, sempre informando la Direzione della Sezione.

A partire dall’Anno Scolastico 2016-2017 il Gruppo 1 e il Gruppo 2 hanno svolto progetti di Alternanza Scuola-Lavoro.

Con il gruppo 1 hanno collaborato gli studenti dell’IISS Fermi e del Liceo Scientifico De Giorgi di Lecce. Nell’ambitodell’esperimento MEG al laboratorio PSI di Zurigo e, in particolare, della realizzazione della camera a deriva per tracciare le particelle cariche prodotte dal decadimento dei muoni, 8 studenti dell’IISS Fermi hanno effettuato misure di trazione ed elongazione di fili metallici sottili o in carbonio, analizzandone i coefficienti elastici.

Nell’ambito di una proficua collaborazione con il Corso di Laurea in Filosofia, 30 studenti del De Giorgi sono stati inseriti in due percorsi. Il primo denominato “Leggere, analizzare, elaborare e pianificare la ricerca scientifica” ha visto 20 studenti impegnati in un laboratorio di Ermeneutica del testo finalizzato alla scrittura delle recensioni per il Premio Asimov e in esperienze sui rivelatori a gas (camere a deriva, Micromegas) nei laboratori INFN. Il secondo, “Il metodo scientifico: dall’osservazione alla teoria” ha impegnato dieci studenti nei laboratori PLS e di Logica applicata alle discipline scientifiche, nel corso del quale hanno elaborato delle relazioni conclusive sulle esperienze fatte durante il percorso.

Le attività del gruppo 2 hanno coinvolto gli studenti dei Licei Banzi di Lecce, Fermi Monticelli ed European High School di Brindisi, e il Liceo De Sanctis Galilei di Manduria.

 

Durante il percorso di Alternanza i ragazzi seguono i ricercatori nella costruzione delle camere di rivelazione destinate all’Osservatorio Pierre Auger. Il progetto prevede la partecipazione ai lavori di costruzione, messa in funzione, calibrazione e test.

I ragazzi hanno l’opportunità di comprendere come si costruisce un rivelatore di particelle reale e affrontare volta per volta i problemi tecnici che si presentano, sviluppando in questo modo l’approccio metodologico ai problemi scientifici, la flessibilità cognitiva e la capacità di lavoro di gruppo, nonché  la perseveranza e il senso di responsabilità.
La varietà delle attività proposte, che spaziano dall’assemblaggio di parti meccaniche all’analisi dei dati e alla programmazione, consente di indirizzare gli allievi verso le attività maggiormente in linea con le proprie attitudini ma anche di sperimentarsi in compiti e sfide non usuali nei contesti scolastici.

Inoltre, gli studenti del Liceo De Sanctis Galilei di Manduria hanno preso parte alle attività del Laboratorio di elettronica svolgendo, in particolare, piccoli lavori di assemblaggio e test di moduli di alta tensione per l’alimentazione dei rivelatori a gas adoperati nel progetto EEE di Centro Fermi.