Sono numerose le iniziative promosse dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) rivolte agli studenti delle scuole superiori di tutta Italia, in cui i ragazzi hanno l’opportunità di conoscere le ricerche di frontiera della fisica delle particelle.

Il 30 ottobre si chiudono le registrazioni per l’iniziativa Art & Science Across Italy, che usa l’arte come linguaggio di comunicazione per avvicinare tutti gli studenti, indipendentemente dalla loro propensione per le materie scientifiche e dalle loro conoscenze iniziali, al mondo della scienza e della ricerca scientifica. L’iniziativa si svolgerà fino a maggio 2020. Possono iscriversi classi dei licei artistici, classici e scientifici delle città di Milano, Torino, Padova, Venezia, Firenze, Pisa, Genova, Roma, Napoli e Potenza/Matera (https://web.infn.it/artandscience/index.php/en/).

Il 15 novembre ci sarà la giornata dedicata al World Wide Data Day (W2D2), che viene organizzato dall’International Particle Physics Outreach Group (IPPOG), di cui l’INFN è uno dei membri. Gli studenti impareranno dai loro insegnanti ad analizzare i veri dati degli esperimenti del CERN e poi si collegheranno in una videoconferenza (in lingua inglese) per confrontare il risultato complessivo con gli altri gruppi di studenti del mondo, che in contemporanea hanno analizzato gli stessi dati. Requisito per la scuola è possedere una buona connessione internet e delle postazioni multimediali. Gli insegnanti interessati possono trovare tutte le informazioni e il link per la registrazione al sito https://quarknet.org/content/lhc-world-wide-data-day-2018.

Continua a leggere